Bed & Breakfast
20 Gennaio 2015
Imu sui terreni agricoli: fumata bianca da Roma…. a Gambatesa non si pagherà!
24 Gennaio 2015

Interventi a sostegno delle imprese agricole operanti nel territorio molisano

La Regione Molise – nell’ambito del Programma Attuativo 2007/2013 ‘’Fondo di Sviluppo e Coesione” – ha attivato l’Azione I.A.3 ovvero Interventi a sostegno delle imprese agricole operanti nel territorio molisano.
Destinatari degli aiuti sono gli imprenditori agricoli professionali – singoli o associati – ovvero coloro i quali dedicano alle attività agricole almeno il 50% del proprio tempo di lavoro complessivo e che ricavano dalle attività medesime almeno il 50% del proprio reddito globale da lavoro. Le società di persone, società cooperative, società di capitali (anche a scopo consortile) sono considerate imprenditori agricoli professionali qualora lo statuto preveda – quale oggetto sociale – l’esercizio delle attività agricole a titolo principale.
L’aiuto è relativo al sostegno di investimenti realizzati nelle aree rurali del territorio regionale – da imprese agricole operanti in Molise. Le tipologie di investimento sono le seguenti:

  • macchinari, impianti ed attrezzature;
  • opere per il miglioramento del benessere animale, per il miglioramento delle condizioni igieniche sanitarie, di sicurezza alimentare e del lavoratore nelle attività agricole;
  • brevetti concernenti nuove tecnologie di prodotti e processi produttivi ed organizzativi;
  • realizzazione ed ampliamento di infrastrutture informatiche (hardware e software) correlati al ciclo di produzione aziendale, nella misura massima del 40% dei costi, al netto di IVA.

La spesa ammissibile non deve superare Euro 15 mila, al netto di IVA. Sono ammissibili le spese sostenute a decorrere dal giorno successivo alla data di candidatura. Tutti i beni e le acquisizioni devono essere di nuova fabbricazione e devono rimanere di proprietà/possesso dell’intestatario di ciascuna fattura, per almeno 5 anni successivi alla conclusione del Programma d’investimento.
Le risorse finanziarie disponibili ammontano ad Euro 1 milione.
Le agevolazioni sono concesse in regime de minimis, con le seguenti intensità:

  • 50% della spesa ammissibile, nelle zone montane e nelle zone caratterizzate da svantaggi naturali, diverse dalle zone montane;
  • 40% della spesa ammissibile, nelle altre zone.

Nel rispetto del regime de minimis, l’aiuto ottenuto da un’impresa agricola non può superare Euro 15 mila – nell’arco di 3 anni.

 

La domanda di ammissione potrà essere inviata – esclusivamente a mezzo raccomandata A/R – presso la Regione Molise, solo a partire dal 31 gennaio 2015 e fino al 2 marzo 2015. Farà fede il timbro postale.

Il presente avviso è stato pubblicato sul Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Molise n. 1 del 16 gennaio 2015.

Lascia un commento