Errata Corrige: “Falloso” e non “Palloso” – scuse ufficiali a Francesco.
11 Ottobre 2012
NOTA PER PIETRO ABIUSO
16 Ottobre 2012

Pol. Gambatesa: una vittoria tennistica…6-2 al Pozzilli!!!

I biancoverdi del presidente Conte sconfiggono la Virtus Pozzilli con un risultato altisonante (6-2) ed una bella prestazione, più nella ripresa che nella prima frazione di gioco. La cronaca.

Mister Albano schiera Capobianco tra i pali, Florio, Genovese, Cadamusto, Conte, Amorosa, Abiuso, Cantarale, D’Amore, De Paolis, Polzella. Partenza contratta dei biancoverdi che nei primi minuti subiscono la fisicità degli isernini; al 10′ punizione di D’Agostino che scheggia la traversa e fa da preludio al gol che arriva al 14′ quando è bravo Di Niro a girarsi al limite dell’area e trovare un bel tiro che tradisce Capobianco infastidito anche dal sole:0-1! A questo punto, come al solito dopo lo svantaggio, il Gambatesa reagisce e trova subito il pareggio con Polzella che trova sul secondo palo libero D’Amore che di testa insacca da pochi passi:1-1! Il Pozzilli non ci sta e ci prova sempre con il bravo D’Agostino che trova la parte alta della traversa con un colpo di testa; i biancoverdi ripartono con Abiuso che sale in cattedra e ben servito da D’Amore trova una pronta uscita del portiere avversario che pochi minuti dopo non può nulla sulla solita gran punizione di Polzella dai 20 mt. che mette la palla all’incrocio:2-1! Il vantaggio dura poco perchè al 30′ è sempre D’Agostino a trovarsi a tu per tu con Capobiano e beffarlo con un pallonetto:2-2! Fuori Cantarale per Bruno, ed è proprio quest’ultimo ad innescare Polzella verso l’area, tiro dell’attaccante biancoverde e ribattuta del portiere che mette però il pallone sul piede dell’infallibile D’Amore che da due passi non sbaglia:3-2, e fine primo tempo. Nella ripresa Gambatesa subito padrone del campo e Abiuso al 50′ fa esplodere il “Venditti” con un gol dei suoi: prende palla sulla sinistra, si accentra e fa partire un bolide dai 25 mt. che dritto per dritto si infila nel 7 del secondo palo:4-2! Il Pozzilli accusa il colpo, si rigetta in avanti ma in maniera disordinata lasciando ampi spazi ai biancoverdi che Prima con Polzella e poi con D’Amore impensieriscono l’estremo avversario. Al 62′ l’isernino Inno impegna Capobianco attento nella respinta, ma al 64′ Polzella sigilla il match con una girella delle sue dal limite:5-2! E poco dopo ci prova anche De Paolis di sinistro di poco alto. Dentro Patella per lo stesso De Paolis, ed altra occasione per D’Amore che da pochi passi grazia il Pozzilli; grazia non concessa dal solito Polzella pochi minuti dopo quando innescato dal lungo e preciso lancio di Conte si presenta davanti al portiere e lo trafigge: 6-2, e pallone suo! Dentro Ferrara per lo stesso Polzella che lascia il campo tra la standing ovation del “Venditti”, e Gambatesa che nonostante i remi in barca trova ancora due ottime occasioni con Bruno e Conte su punizione di poco alta. Nel finale grande parata di Capobianco che mette fine al match.

Un Gambatesa dai due volti: primo tempo un pò sottotono e con qualche disattenzione di troppo che ha permesso al Pozzilli di restare in partita; secondo tempo a senso unico con i biancoverdi che hanno messo subito al sicuro il match e hanno poi amministrato bene il vantaggio.

Vittoria importante contro una diretta rivale per la salvezza neopromossa come noi, e prova di forza del Gambatesa che finora tra le mura amiche ha conquistato ben nove punti su nove mostrando sempre un bel gioco ed una grande compattezza tra i reparti che si sono ottimamente comportati; al di là della solita difesa arcigna guidata da un ottimo capitan Genovese, e di un centrocampo governato dalla coppia Abiuso-Amorosa(ritrovato!), nota di merito per l’attacco con la coppia tascabile Polzella-D’Amore incubo delle difese avversarie con rispettivamente già 6 e 5 gol.

A questo punto il Gambatesa occupa il terzo posto in classifica con 13 punti, 6 di vantaggio sull’ultimo posto play out e 13 sulla coppia di coda Maronea – Cerrese a quota 0; ma il cammino è ancora lungo e bisognerà restare con i piedi per terra in vista delle prossime sfide, a cominciare dal prossimo scontro diretto in chiave salvezza in quel di Cerro al Volturno contro la Cerrese, squadra ostica che lo scorso anno in Promozione seppe sconfiggerci tra le mura amiche…forza ragazzi!

Si segnala anche la sconfitta dei ragazzi del calcio a 5 a Larino contro la Frentana per 7-4 in un match giocato male e condizionato da una discutibile direzione di gara, e l’inizio del campionato Juniores che oggi vedrà i ragazzi guidati dalla coppia Tosches-Genovese sfidare i pari età della Rinascita Bussese.

Lascia un commento